“New Deal verde per il trasporto merci”. Come possiamo farlo con la tecnologia esistente e in rapido sviluppo?

Aprile 17 2020

New Deal verde per il trasporto merci”.

Come possiamo farlo con la tecnologia esistente e in rapido sviluppo?

 

Secondo un recente e innovativo studio condotto dalla LUT University e Energy Watch Group, si stima che entro il 2050 l’economia mondiale può funzionare al 100% di energia rinnovabile senza emissioni di CO2

Inoltre, si prevede che il costo dell’energia con il 100% di energie rinnovabili sarà leggermente inferiore rispetto al 2015 e si presume che l’occupazione nel settore energetico crescerà in maniera sostanziale.

Il costo del trasporto merci, durante il passaggio al 100% di energie rinnovabili, diminuirà del 70%, assieme al costo dei camion che scende in maggior misura.

Questo New Deal verde per il trasporto merci è una serie di passaggi pratici convenienti, che utilizzano le tecnologie già reperibili nella quotidianità.

Numerosi studi hanno dimostrato i risparmi immediati sui costi e la riduzione delle emissioni ottenuti prendendo merci che normalmente si sposterebbero su camion e spedendole invece per ferrovia o per vie navigabili interne. Anche se i motori di treni o navi sono ancora diesel, il ridotto consumo di energia di questi sistemi di trasporto più efficienti riduce le emissioni di CO2 del 60% o più per ogni caricoLa spedizione di merci a lungo raggio su rotaia è attualmente l’opzione di spedizione meno costosa nella maggior parte dei casi. Questo spostamento del carico può essere eseguito immediatamente.

I camion merci a corto raggio completamente elettrificati sono già in produzione commerciale, con prezzi uguali o vicini alla parità, a seconda della casa produttrice, con i loro concorrenti diesel. 

Se collegati con ferrovia a basse emissioni e vie navigabili interne per il trasporto di merci a lungo raggio, questi veicoli elettrici a corto raggio offriranno un servizio completo, porta a porta a basse emissioni.

A partire da subito, una quota molto maggiore rispetto all’attuale di questi fondi deve essere investita in infrastrutture di energia rinnovabile, principalmente eolica e solare, aumentando la produzione di elettricità fino a cinque volte rispetto ai livelli del 2015. 

La maggior parte di noi accorge che le auto e i camion convenzionali, che funzionano con motori a gas o diesel, sono estremamente inefficienti nel convertire l’energia del carburante in energia indirizzata alle ruote, nonostante oltre 100 anni di ricerca spesi per migliorare l’efficienza.

Sapevate che i veicoli elettrici trasformano il 59-60% dell’energia elettrica dalla rete in energia elettrica alle ruote mentre i veicoli a benzina convenzionali convertono solo il 17-21% dell’energia immagazzinata nella benzina per alimentare le ruote?

Il resto viene dissipato in calore e attrito.

Trasporto a lungo raggio.

Sebbene il trasporto di merci su rotaia e per vie navigabili interne sia già l’opzione di trasporto merci più economica e a basse emissioni, l’elettrificazione di questi sistemi sarebbe ancor più l’opzione. Secondo lo studio della LUT University e altre fonti, il trasporto di merci a lungo raggio sarà l’ultimo settore ad essere convertito in energia elettrica sostenibile, con la maggior parte dei camion che bruciano ancora combustibili fossili fino al 2030.

Write a Reply or Comment